Temi

 

Questa immagine è concessa da jisc.ac.uk con licenza Creative Commons Licence (CC BY-NC-ND)

 

Un aspetto fondamentale nella crescita di un territorio è dato da quanto le componenti pubbliche e private riescano ad interagire in un’ottica di collaborazione. In questo modo da un lato si garantisce alle imprese di conoscere le esigenze della PA e costruire una community in grado di supportare le PMI, dall’altro lato si mette a disposizione della stessa PA una serie di possibili interlocutori per la realizzazione di obiettivi attinenti alle esigenze del soggetto/ente pubblico.

Indubbiamente, un’attività di „apertura“ dei dati da parte della PA verso l’esterno incoraggia questa collaborazione e consente l’applicazione di metodologie innovative quali la co-creazione che si basa sull’analisi e la progettazione condivisa da parte dei fruitori e degli utilizzatori di una tecnologia.

19/11/18
5
Sicurezza e qualità dei servizi pubblici digitali

 

Questa immagine di Autore sconosciuto è concessa in licenza da CC BY-NC

 

Il trattamento ed il trasferimento di informazioni sensibili è alla base di molti servizi pubblici digitali con la PA che si pone come obiettivo quello di  minimizzare le minacce informatiche più frequenti a cui è  sottoposto il patrimonio informativo digitale. E‘ sempre più richiesto inoltre che  i servizi digitali conservino un’adeguata qualità nel rispetto della compliance a requisiti di sicurezza anche con l’evolvere della tecnologia.

In questa prima fase di confronto si intende raccogliere segnalazioni di fabbisogni intesi come problematiche, quesiti e proposte riferite a servizi pubblici digitali in tema di sicurezza e qualità indicandoci il servizio o il sistema pubblico digitale che si ritenga possa essere prioritarimente assogettabile ad un impatto specifico sui temi della ciber security.

da 19/11/18 a 20/1/19
5

 

Questa immagine è concessa da Cittadinanza Digitalecon licenza Creative Commons Licence (CC BY-NC-ND) 

 

Una proficua fruizione dei servizi digitali della Pubblica Amministrazione da parte degli utenti a cui sono indirizzati, scaturisce indubbiamente dalla capacità del servizio di facilitare e/o automatizzare alcune operazioni che, se fatte manualmente, sarebbero necessariemente esposte a rischi di generazione errori o incremento dei tempi di esecuzione. Disporre di servizi digitali efficienti e utilizzati in maniera diffusa dagli utenti finali consente alla PA si svolgere operazioni di orchestrazione e gestione dei servizi fornendo agli utenti sistemi sempre più integrati. La digitalizzazione dei flussi operativi permetterà inoltre una migliore conservazione in formato digitale, una maggiore protezione di informazioni riservate tramite meccanismi informatici, oltre che una ricerca documentale più rapida.

da 19/11/18 a 20/1/19
5